foto

In occasione della X Settimana della Prevenzione del Cancro della Cervice uterina (24 – 30 Gennaio 2016) e della Giornata Mondiale contro il Cancro (4 Febbraio 2016), il Poliambulatorio Ugobassi propone due settimane di prevenzione, offrendo a tutte le utenti interessate una riduzione del 10% sul prezzo delle visite specialistiche ginecologiche. 

“I programmi strutturati di screening per il cancro della cervice uterina possono prevenire l’insorgenza anche dell’80% dei casi. Inoltre, i vaccini contro il papilloma virus (HPV) sono molto efficaci se somministrati alle giovani adolescenti e possono ulteriormente ridurre l’incidenza del cancro della cervice uterina. Ma allora, se siamo in grado di prevenire la quasi totalità dei casi, perché ogni anno in Europa in 60.000 donne si sviluppa una forma tumorale e 30.000 di loro muoiono per un cancro della cervice uterina? Due sono i motivi principali:
1. In molti paesi non sono stati ancora attuati programmi efficaci di screening per il cancro della cervice uterina e di vaccinazione contro l’HPV, di conseguenza le donne non possono accedervi,
2. Inoltre, anche laddove questi programmi sono stati attuati, molte donne ne ignorano l’importanza e, di conseguenza, non ne usufruiscono.
La Settimana Europea della Prevenzione del Cancro della Cervice uterina è stata lanciata con l’intento di affrontare tali problematiche organizzando manifestazioni volte a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo al cancro della cervice uterina e sui metodi di prevenzione.”
Tratto da www.ecca.info

Combattere il cancro con la Prevenzione” è il tema al centro della Giornata Mondiale contro il Cancro, sostenuta, tra l’altro, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

“Ogni anno infatti a più di 12 milioni di persone viene diagnosticato un tumore e 7.6 milioni muoiono di questa malattia. Se non si prenderanno iniziative concrete si arriverà a 26 milioni di nuovi casi – sostiene l’UICC – e a 17 milioni di morti entro il 2030, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo.
La prevenzione rimane lo strumento più efficace per combattere i tumori, per vivere bene e più a lungo; è un insieme di semplici regole quotidiane: dire basta con la sigaretta e combattere il fumo passivo, limitare il consumo di alcool, seguire una sana alimentazione, fare attività fisica, evitare l’esposizione eccessiva al sole. ”
Tratto da www.legatumori.it

Istituzioni come queste, sempre impegnate nella lotta per la vita umana, hanno ben chiaro che lo strumento più potente a nostra disposizione è la prevenzione.

Quindi non aspettate, prevenite!